lunedì 12 gennaio 2009

Alitalia: grande presa in giro!



Piano piano sta uscendo tutto il marcio che Berlusconi (e gli amici del PD) ha cercato di trasformare in oro.

Ve lo ricordate, a primavera, quando si opponeva alla vendita dei francesi ventilando l'italianità della compagnia di bandiera; dicendo che aveva una cordata di imprenditori pronta ad acquisire il pacchetto Alitalia al posto di AirFrance? (Quest'ultima l'avrebbe incorporata con annessi i debiti).

Quello fu il colpo per acquisire consenso mediatico (attraverso i suoi organi di informazione) e per dare il pacchetto Alitalia a questi fantomatici imprenditori, molti dei quali inquisiti e condannati in precedenti processi.

Alitalia fu successivamente scorporata e suddivisa in 2 compagnie. Quella buona, in cui rientravano utili e pezzi pregiati, la quale fu affidata ai companeros della Cai e quella cattiva (Bad-Company) che fu messa a carico dei cittadini. Insomma a noi hanno lasciato i debiti da pagare... E per non fare torto a nessuno fu fatta una legge Salva Manager che avrebbe garantito agli amici della Cai zero rischi penali ed amministrativi.

Oggi la situazione è ulteriormente peggiorata. La Cai con i pezzi pregiati di Alitalia c'è sempre, i debiti sono sempre a carico degli italiani ma la novità è AirFrance. Tanto osteggiata come icona della non italianizzazione della nostra compagnia di bandiera che, guarda caso, è entrata a far parte della quota azionaria della società.
Vedrete che fra qualche anno, se non prima, quando i companeros facente parte di Cai avranno ben bene guadagnato e speculato sul titolo cederanno la loro quota ad AirFrance che ne andrà a detenere l'intero pacchetto... E l'italianizzazione tanto difesa da Berlusconi?
In tutto questo va dato un premio speciale al PD, che si è sempre prodigato a dare una mano al PDL... Forse perché in questa faccenda i loro uomini sono pieni di conflitti di interesse e storie poco chiare?

Saluti


P.S.- Il testo del video lo trovate QUI.

20 commenti:

Bruno ha detto...

sono stato un giorno e mezzo senza collegarmi a internet, mi sono purificato un po'..... non sono bastati....sono gia' incazzato, non è possibile...:-D..magari un giorno ritornero' a volare con alitalia..per i lavoratori......ciaoooo un salutone...

Clelia ha detto...

Alitalia è ormai un caso perso su tutti fronti. Era chiaro che i companeros della Cai ci volevano speculare e ci riusciranno!!!! Tanto poi i debiti della bad company sono sul nostro (degli italiani) conto spese nella sezione debiti infiniti causati da mala gestione!!!!

Che rabbia!!!!

Un saluto da Clelia

Blogger ha detto...

Un PD non c'entra!
... non esiste.
Blogger

Vane ha detto...

beh se vorrei tornare in Perù, loro sono una buona scelta.. anche se non sono sicura che siano una "buona".. ^^

buon giorno Emiliano^^.. buon inizio di settimana
bacioni

duhangst ha detto...

Troppi conflitti d'interessi in questa storia..
Non mi sorprende che gli unici a pagare saremo noi e gli unici a guadagnare i soliti noti!

Pupottina ha detto...

sono d'accordo con Clelia... non credo riusciranno a risolvere molto...

per il resto.... contiamo fino a 10 prima di qualunque passo....

buon inizio settimana

^___________^

3my78 ha detto...

Bruno: ci si incazza sempre qui, bisogna entrare con lo scudo di protezione:-)

Clelia: nel culo la prendiamo sempe noi. Ultimamente senza vasellina.

Blogger: il PD c'entra:-) Il caso più eclatante sono i Colaninno, ma ci sono altri piccoli conflitti d'interesse.

Vane: io Alitalia non la prenderò più. Mi dispiace per chi ci lavora ma dare soldi a una manciata di speculatori no!

Duhangst : se senti i Tg mica te la raccontano così:-P

Pupottina: beh intanto Toto (uno dei sedici che hanno acquisito Alitalia) ha risolto i suoi problemi. I debiti delle sue aziende li ha messi a carico della bad Company, cioè a noi.

Anonimo ha detto...

ma fosse solo l'alitalia la presa in giro... sarei pure felice!
il problema è che ci prendono per il culo sotto tutti i punti di vista.

stellavale ha detto...

Una delle tante prese in giro.

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Ciao Emiliano, ti ringrazio degli aggiornamenti video su youtube. Buona gg.

Ilaria ha detto...

Che era un aschifezza si era capito subito... ora viene fuori anche il resto del marciume e noi paghiamo, paghiamo, paghiamo....

Silvia ha detto...

Insomma, per farla breve, ci hanno preso per il culo alla grande, ehh???!!!

:*-(

Kylie ha detto...

Ne parlavo mesi fa con un mio collega e mi chiedevo quali fossero i motivi (interessi) alla base della difesa di una compagnia allo sbando, che secondo me doveva essere ceduta in fretta al miglior offerente con tanto di calcio in c... a incapaci dirigenti... E poi mi chiedevo chi ci avrebbe guadagnato.
Ora so con certezza che i soliti italiani ci hanno rimesso.
Quelli che ci rimettono sempre.

Maya ha detto...

che bello!!!!! essere presi per il culo così fa sempre piacere!!!!

Ale ha detto...

e con Air France aumenteranno ancora i loro guadagni..
ma sono furbi loro, o stupidi noi?

progvolution ha detto...

povera italietta...
Sussurri obliqui

Calliope ha detto...

Ma come sei bravo nel chiarire con i tuoi post così grandi notizie di attualità.
bravo Emilià ^_^
Ma ad oggi qual è la compagnia aerea più economica ed efficiente visto che han tolto pure la concorrenza :(

3my78 ha detto...

sR: sotto molti punti di vista sì.

Stella: contiamole;-)

Tiziano: prego;-)

Ilaria: che paghiamo noi non vi è dubbio.

Silvia: ottimo riassunto:-P

Kylie: Ci hanno guadagnato i 16 imprenditori (speculatori) che Berlusconi ha chiamato a corte (senza fare nessuna asta). Hanno preso i pezzi più pregiati di Alitalia senza tirare fuori un €, se non una manciatina. Pezzi che potranno rivendere fra qualche anno a milioni di €. Si sono assicurati una fetta di expo 20014. Berlusconi li ha chiamati anche con questa promessa. Sono riusciti a mettere nella Bad Company i loro debiti personali (la Bad Company è il pezzo di Alitalia che è rimasto statale, quello per intenderci dove hanno scaricato TUTTI i debiti di Alitalia), tipo Toto (è uno dei 16 speculatori) che fa iglobare i debiti di airone, la sua compagnia aerea, su Alitalia. Sono 200 milioni che pagheremo noi, più gli altri 4 miliardi di € di deficit di Alitalia.
Secondo te ci hanno guadagnato?

Maya: vivo per queste prese di culo azz

Ale: non siamo stupiti, solo disinformati. Parlo della maggioranza degli italiani.

progvolution: peccato che in questa italiatta ci siamo tutti noi... arghh

Calliope: grazie troppo gentile:-D

Emi ha detto...

ma ipotizzando di non prendere più alitalia per principio, le altre alternative forniscono gli stessi servizi che forniva alitalia prima del passaggio a Cai?

Anonimo ha detto...

Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!