venerdì 30 gennaio 2009

L'informazione malata


Come successe per l'8 luglio quando ci fu la manifestazione di piazza Navona il trattamento mediatico non è per nulla cambiato. La tecnica è semplice: strumentalizzare le dichiarazioni di qualche esponente per sviare tutti i temi spinosi trattati.

A luglio toccò a Grillo e alla Guzzanti rei di aver "offeso" la Chiesa e il Presidente della Repubblica. Due giorni fa è toccato a Di Pietro per gli stessi motivi sopracitati; avrebbe offeso Napolitano! Ma non è vero e chi ha visto l'intervento può benissimo tirare proprie conclusioni.


Naturalmente tutti i partiti politici si sono compattati per dare solidarietà agli "offesi" e condannare gl'ingiuratori. Veltroni addirittura ha detto che il comportamento di Tonino è stato
"inqualificabile"! Anche da queste dichiarazioni si capisce la complementarità che ha con la maggioranza. Io dico che è una protesi mal riuscita di quella "grande" coalizione fatta di corruttori, mafiosi e p2isti che è il PDL.

Come al solito si fa polemica su queste stupidaggini e si trascurano i temi trattati: Lodo Alfano, Lodo intercettazioni, Lodo Consolo, Salva manager, l'inqualificabile intromissione di Alfano che entra nel merito di una sentenza. Il CSM, l'ANM, le dormite incredibili di Napolitano, le balle su Genchi... Quanta roba ci sarebbe e invece si parla di Napolitano per sviare il discorso!!! Svegliatevi italiani dormienti!


L'unico consiglio che posso darvi è di lasciare stare tg e giornali. Se volete capire cosa hanno detto cercate i video su youtube e fatevi da soli un'idea.
Oppure andate a fondo pagina di questo articolo per trovare una raccolta di tutti gli interventi.

Saluti


Ore 12:00: gli sviluppi sull'articolo "lettera aperta a Renato Soru" li trovate QUI.
Posta un commento