venerdì 24 ottobre 2008

Non c'è pericolo



Un bal video, per ricordare che nell'Italia dei ladroni c'è anche tanta gente che muore a cazzo, per futili motivi.

Come disse Grillo: "tranquillo che se fai il politico campi 100 anni...". Mi sembra di sparare sulla croce rossa!

Oggi non ho voglia di scrivere altro, speriamo mi torni... intanto vi saluto, alla prox.

Saluti

24 commenti:

Silvia ha detto...

E' una delle vergogne del nostro Paese e passa inosservata, quasi, come se nulla fosse. Questo filmato andrebbe proiettato nelle scuole, nei cantieri, nelle fabbriche... nelle "stanze del potere" per indurre a lunga riflessione...

:*-(

PS: ti è tornata la voglia di scrivere???

silvio di giorgio ha detto...

quando non si ha voglia meglio non scrivere niente che scrivere cazzate. ecco..dovrei farlo anche io...:-)

Andrew ha detto...

hai fatto benissimo a postare questo video. Concordo con silvia
ciao

Emi ha detto...

in questo periodo (un periodo pieno di miracoli?) la linea va anche durante la settimana (solo a quest'ora...prima dell'alba...:)) e quindi mi sono vista tutto il video, che mi è piaciuto.
molto bella le parole della canzone e la musica, che hanno accompagnato le immagini.
ti auguro una bella giornata
a presto da emi

Lliri blanc ha detto...

Video commovente e purtroppo realistico.
"Non c'è pericolo" ma chi di dovere se ne lava le mani.
Buona giornata .

♥gabrybabelle(#..#) ha detto...

ciao 3emy,ti riporto una parte del tuo,per ripartire da qui:
[[Che non sia il '68 sono d'accordo con te, anche perché appoggio in molti punti la protesta contro il DL Gelmini.
Per me il 68 ha partorito una società di mostri, ma questo è un altro argomento... (ora la gabry si incazzerà ehehehe)
Ciao gabry:-)
Ti sembrera' strano,so' di essere un essere "strano ed unico" probabilemnte dipende dalla mia formazione/scolastico mentale fuorviata di"profondo clericalismo e anticlericalismo" da cui ancora oggi faccio fatica a liberarmi ben conoscendo i limiti e le contradizzioni che si porta dietro,MA ti do' ragione pienamente
Il 68 è stata un'altra cosa, ben diversa e le sue orgini (che potrebbero sembrare simili)cioè le nuove generazioni che NON vengono ascoltate-Ma fra le tante c'è una sostaziale differenza,quelli che nel 68 stavano dall'altra parte della barricata,i giovani di allora ,sono i professori di oggi e sono DALLA PARTE DELLA PROTESTA,quindi NON puo' essere il 68 ANCHE per questo ma ovviamente NON solo-Ero troppo piccola nel 68 per aver vissuto in pieno tutto il suo marasma ma RICORDO BENE,cio che sono stati gli strascichi di quelle proteste e sopratutto che cosa hanno partorito,cioè il periodo lungo e buio e pieno di morti che hanno portato alle brigate rosse e al terrorismo nero-In entrambi i casi sono stati movimenti di morte e distruzione ed è questo il vero pericolo che POTREBBE ASPETTARCI nel futuro-se non si pone rimedio alle problematiche della scuola che è/o dovrebbe essere il prossimo futuro-Ripeto cio' che il 68 ci ha lasciato non mi trova d'accordo,perchè io ricordo solo le cariche della polizia degli anni 74/78 e NON vorrei mai che tornassero-Qualcuno potrebbe pensare che sono le stesse cose del 68 ma non è cosi-Io ho vissuto da ragazzetta ingenua solo la parte piu brutta di quel periodo,chi ha vissuto il 68 appieno ha anche vissuto una parte di lotta per la liberta' di espressione e per tentare di liberare le scuole pubbliche dal quel "bieco manierismo"figlio del dopoguerra-Noi figli e nipoti del 68 abbiamo visto e vissuto solo l'ultima parte la piu brutta,quello del brigantismo ,frutto dei brigatisti sia di parte rossa che di parte nera-perchè questo è stato quel periodo-E se i giovani d'oggi non vengono ascoltati neelle loro richieste,se non gli si va incontro Dio non voglia(opsss ari-esce il bieco clericalismo preghierante)che anche queste proteste diventino nel primo prossimo futuro terreno per far proseliti per i prossimi Brigatisti di qualunque genere e colore-Detto cio' ribadisco che la gelmini è li solo perchè l'hanno voluta Belrusconi e Tremonti,per fare quel che volevano loro in senso finanziario,cioè trattando la scuola come fosse un'azienda,tanto quanto trattano il sistema italia,che probabilemnte in parte lo è ma se va visto solo questo lato delle cose si preclude una gran parte del popolo alla giusta formazione scolastica e univeristaria-I due "Berluscanti"nasacondendosi dietro di lei ,lo fanno ridurre "le sputate in faccia"Questo mi fa rabbia da donna,ma contemporaneamete mi fa pensare e mi fa chiedere come mai una donna si sottomette ad un simile ludibrio,cosi mi sorge un dubbio,ma che evito di scrivere,entreremmo nel Gossip puro e comunque in questo caso meglio lasciar stare,in caso contrario finiremmo per creare un'altro caso carfagna e gli studenti non meritano questo,ma la giusta attenzione ai loro problemi-Daltronde da una che pur di laurearsi i genitori l'hanno spedita a reggio Calabria da quel di brescia,vedi tu,la gelmini sta alla laurea tanto quanto il figlio di Bossi sta all'isola dei famosi
detto cio credo che il post odierno meriti tutta l'attenzione di tutti noi e credo che ne faro' menzione ,anc'io comincio ad essere stanca di questi politici che trattano tutto e tutti solo dal lato finanziario e tutto deve essere sempre e solo "una macchina per far soldi"Perchè bisogna schiaffareselo bene in testa,volgiono trasformare gli Atenei in centri di "intellighenzia per fare denaro"sempre solo il maledetto denaro,l'etica non esite piu e il senso collettivo della popolazione non sanno nemmeno che vuol dire.Sti maledetti
gabrybabelle

3my78 ha detto...

:@Silvia
Passa inosservata solo per alcuni però... vedi le industrie marcegaglia che mietono vittime ma nessuno ne fa mai cenno in tv.
La voglia di scrivere non mi ètornata, confido nella serata...
:-)

:@Silvio
Infatti. E poi il video dici più di 1000 parole.

:@Andrew
Grazie Andrew :-)

:@Emi
Per fortuna:-)
Anche a me il video è piaciuto tantissimo, è uno dei primi che misi nei preferiti su youtube. mi piaceva condividerlo anche con Voi:-)
Un bacione:-*

:@lliric
Che dirti se non: hai ragione! Purtroppo aimè.
Un abbraccione poetessa:-)

:@Gabry
Sul '68 ho ancora sempre qualche idea diversa. Ma non c'entra granché con quello che succede oggi nelle scuole, ma loro, da furbi, la buttano sull'ideologia per tirare su i soliti polveroni dx vs sx. Così la gente parla di queste cazzate e non vede il nocciolo del problema. Cioè la distruzione della scuola pubblica italiana. E non è un fattore di dx e sx, ma bensì di buon senso, cosa che non hanno, in quanto pensano solamente ai loro interessi.

Che berlusconi si circondi di lacchè ormai lo dovrebbero aver capito anche i muri. E' pieno di prestanomi messi lì ai suoi comandi. Alfano, Carfagna, Gelmini, Frattini , Prestigiacomo etc. etc. ma lui ha sempre fatto così, ha sempre portato i suoi manager nello Stato, fin dal 94.
Cmq spero non mollino con le proteste... e mi fa ridere la Gelmini che annuncia uno spirarglio di dialogo con gli insegnanti, famiglie e studenti. Probabilmente vorranno arrivare a un buon compromesso... spero di no, ma ho paura che alla fine cederanno. Staremo a vedere...
Buona giornata:-)

ღ Sara ღ ha detto...

hai ragione....tante vittime INNOCENTI e nessuno ne parla...una vergogna!!!

ღ Sara ღ ha detto...

dimenticavo: buonissima giornata!!!

Ilaria ha detto...

Qualche mese fa ad un radiogiornale di Rai 2 qualcuno ha detto che le morti sul lavoro sono diminuite, che sono i lavoratori che lungo il tragitto hanno incidenti e che li spacciano per incidenti avvenuti sul lavoro!Ma come si fanno a dire minchiate simili? Purtroppo non riesco a ricordare chi fosse il genio in questione...
Qua c'è il Petrolchimico di Marghera che incombe...
...ci si ammala e muore anche senza andarci a lavorare...
....è tutto così triste...

Maya ha detto...

E va be... figurati se si posso sprecare a parlare di queste cose... !Meglio instupidire un popolo con le solite caxxate..
Meno male che ci sono blog come questo che ogni tanto riportano con i piedi per terra!
Bravo per averlo postato..
Bacio e Buon W.e.

Bastian Cuntrari ha detto...

Bel video, 3my78.
Ci sono giorni in cui pongo la mente a noi, seduti qui davanti alle tastiere,
a scambiarci pillole di saggezza; a fare i colti;
a sentirci tanti Montanelli o Fallaci in erba;
a dire la nostra (spesso) su qualunque cazzata.
E fuori c'è gente arrampicata su impalcature,
o intenta a riparare qualcosa che non va;
oppure (non li dimentichiamo, per favore!), intenta a pattugliare le nostre strade per la nostra tranquillità, che questa sera potrebbe non tornare a casa...
Ci sono giorni in cui penso a queste cose:
oggi, ad esempio, sull'onda dell'emozione del tuo post e del video.
E mi sento tanto stronza...

Pupottina ha detto...

eh!
se fai il politico campi 100 anni, ma se non sei politico... ti fanno morire subito...

3my78 ha detto...

:@Sara
Pochi ne parlano aimè.
Buona giornata a te:-)

:@Ilaria
Sì qualcosa ricordp. Era un alto dirigente a dare dei numeri estremamente favorevoli all'Italia per quanto riguardava le morti bianchi. Peccato che poi si è scoperto che erano parziali e quindi fuorvianti... non è successo nulla!

:@Maya
Grazie, il tuo intervento l'ho trovato molto gratificante:-)

:@Bastian
Cazzo quanto hai ragione. Specie quando dici "... a fare i colti;
a sentirci tanti Montanelli o Fallaci in erba" . Almaneo mi sono messo dentro questa ipotesi. Come al solito sei piccante e vera.
Grazie:-)

:@Pupottina
Una massima che è piena di amara verità.

Maraptica ha detto...

Lavoriamo nel disagio più totale...e dobbiamo anche ritenerci fortunati.
Mio nonno è stato 40 anni dentro una fabbrica dove si lavoravano sostanze chimiche e metalli (tra cui mercurio, acidi...etcetc), molti suoi colleghi sono morti (maggiormente di cancro),non si usavano mascherine, non si lavorava in regola, ma è storia di 50 anni fà. Come possiamo stare ancora in queste condizioni?
Anche se oggi ti fossi svegliato nell'agorà di Atene e ti fossi sentito pronto per un'orazione pubblica 3my, il filmato ti avrebbe comunque tolto le parole di bocca...

Anonimo ha detto...

Avrai scritto poco, ma benissimo.

Peppe ha detto...

Quante morti assurde sulla coscenza dello Stato!

Vane ha detto...

morte da non dimenticare.. ma che sicuramente molti non ricordano soprattutto lo stato....
un bacioneee caro emilianoooooo

3my78 ha detto...

:@Maraptica
Grazie per il tuo intervento, è stato molto apprezzato, davvero. Grazie:-)

:@Ciclofrenia
Ho lascio le parole alle immagini.:-)

:@Peppe
Troppe e non vedo grandi rimedi a breve termine.

:@Vane
Hai ragione, lo Stato è il primo a non farse carico, anzi...
A presto:-)

gattina ha detto...

ciauuu!!
graxie!!
buon fine settimana anke a te!!xD

massi ha detto...

anch'io sono uno tra i tanti che lavora come operaio in unazienda,penso che il nostro lavoro è importante,facciamo tanto è dovremmo essere considerati di più...bel video,fà pensare a tante cose..hola

Anonimo ha detto...

this is the italy!

Bruno ha detto...

che bel pezzo...... proprio oggi dalla finestra del mio ufficio vedevo i lavori di un capannone nuovo.....mi sono venute in mente tante cose ma gli operai mi sembravano in sicurezza con imbragature, caschi e ganci.,.....

NOOOOO.....per domani sera CRIBBIO.... pero' è anche vero che in campionato ultimamente perdete anche con la ProVercelli....mahhhh vedremo nè.... ora vado in ritiro spirituale,,....

3my78 ha detto...

:@Gattina
Prego:-)

:@Massi
E' importante sì, manda avanti l'economia.

:@Flamingo
Oh Yeah! :-P

:@Bruno
Ma il Provercelli è più forte di voi:-P
No stasera bigna vincere. Vincere!!! E Vinceremooooooo!!!
LoL