giovedì 18 settembre 2008

Impressioni...

Facciamo un gioco. Sotto potete vedere un video, un bel video di una grande canzone. Credo e penso che ogni canzone sia fatta per lanciare un messaggio, un monito, un'emozione, una sensazione... E ognuno la percepisce in maniera differente, diversa.
Ascoltate la song, guardate il video e ditemi quale significato gli date, ok?



E' una fra le mie canzoni preferite, Rabbit in your Headlights, ha un significato profondissimo, nasconde un significato fortissimo.
L'indifferenza verso le persone che ci paiono innocue e il modo in cui le flagelliamo senza ragione, spesso solo per indifferenza o noncuranza, può ritorcersi contro di noi.
Anche la persona più debole può rappresentare un pericolo, se attentiamo alla sua vita. Come un coniglio che viene investito da un'auto e l'automobilista non si cura di soccorrerlo.
Questo è il mio pensiero in merito... Ora tocca a Voi...

19 commenti:

Andrew ha detto...

condivido il tuo pensiero
notte

ps: ho pubblicato una cosa simpatica ;-)

Calliope ha detto...

Buongiorno.
Agghiacciante.
A dire il vero il protagonista e gli automobilisti mi fan pensare cose contrastanti.
Fin quando non riusciamo ad essere noi stessi..sempre, potremmo essere investiti da coloro che non capiscono effettivamente come siamo, ma l'abito non fa il monaco..perchè badare allora alle apparenze?
Si distrugge l'indifferenza con quel che siamo dentro...e ciò che calpestano di noi è solo l'involucro??
E' un poco complicato esprimerti a pieno ciò che penso ma spero, anche se in minima parte di esserci riuscita :(((
Buona giornata.

Cainos ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Cainos ha detto...

Io credo che ci voglia insegnare a camminare sul marciapiede............. NO???.....non e'cosi'......!
Beh io la vedo come una metafora della vita, un lungo cammino come dentro un Tunnel (perche' la vita non puoi fare altro che viverla andando avanti) quindi la possibilita' di vedere poco piu' in la ma non cio' che si trova dietro la curva, dunque con i suoi Pericoli (le macchine che passano), i suoi episodi che ti segnano piu' o meno forte(le macchine che ti investono e ti lasciano a terra), e il ritrovo di se stessi (la parte finale) che ti rende appunto piu' forte!! (come citato da calliope) nel frattempo durante questo cammino non puoi fare altro che pensare a tutto cio' che ti succede che ti e' successo e che ti succedera'!

Clelia ha detto...

Oltre al video che devo ammettere è abbastanza eloquente, ho capito anche la lyric. Molto significativo il messaggio, troppe volte l'indifferenza uccide.

Buona giornata

Clelia

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Quello che mi sconvolge è in primo luogo quello che c'è prima, dietro tutto questo e che non vediamo ma capiamo.

L'indifferenza della gente che lo investe ora è anche la sua che si rialza come se niente fosse.

Tanto, troppo dolore ha subito per non sentirsi spento, abrutito, stanco della vita e delle sue ferite.

Poi il finale. Decide che è ora che qualcuno paghi. Decide che la sua vita può contare come no, ma ha voglia di non accettare più nulla.

A qualunque costo.

Ed ora da coniglio, o forse meglio dire da persona giusta e buona e rassegnata quale era, si è trasformato in una persona arrabbiata.

Chissà, se alla fine non si è trasformato parzialmente in uno di loro: vendicativo, cinico, feroce. Con una differenza: lui lotta per se stesso, contro ciò che ha subito, e non vuole quello che gli altri affannosamente rincorrono: potere e vuote illusioni.

Gran bella canzone.

PS: arrivo dal blog "L'Isola che c'è" e dal commento che tu hai lasciato sul loro post "Animale Metropolitano" Scusa il commento fiume e questa intrusione. Ma non ho potuto tirarmi indietro dal riportare le mie emozioni

Ciao
Daniele

3my78 ha detto...

Però,quante diverse morali abbiamo trovato nella stessa canzone.Questo perché è come pensavo,ognuno raccoglie un messaggio diverso...
Complimenti a tutti per le parole scritte a riguardo; in ognuna ho ritrovato il significato della canzone...chissà magari ora ne arriveranno altri,non so,però mi fa piacere aver letto i vostri:-)Complimenti.

x Calliope: ci sei riuscita perfettamente.

x Daniele: benvenuto.

giovanna ha detto...

3my,
ahimé, youTube mi è proibito:-( ho la connessione analogica, grrhh che rabbia (tu ancora non lo sai ma lo denuncio sempre: non siamo ancora serviti da adsl!)
Ma dalle "impressioni" lette...
indifferenza: fra i peggiori dei mali, offensiva quanto mai, più dell'odio!
Indifferenza verso chi appare innocuo o debole: ancora peggiore! implica la presunzione.
Infatti può, certo, ritorcesi contro!
un saluto,
g

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Grazie per il tuo benvenuto. Mi piace il tuo blog, lo trovo interessante e con spunti davvero meritevoli

Mi permetto di linkarti se per te va bene. Ciao
Daniele

Lliri blanc ha detto...

Quell'uomo, siamo tutti noi che camminiamo nel tunnel della vita.Ogni giorno proviamo quanta indifferenza c'è intorno a chi è "diverso" Ci può capitare di essere colpiti da eventi spiacevoli, di essere abbagliati da false illusioni.Cadiamo e ci rialziamo.A volte ci ribelliamo a volte ci immoliamo.Ognunopercorrea modo proprio la sua strada a volte incurante dei bisogni deglia altri, troppo preso dai propri.Sul finale mi piacerebbe leggergi un risveglio delle coscenze.

Grazie 3my78 per aver postato questo video
ottima la decisione del gruppo che decide di non farsi vedere e di lasciare spazio alla musica ed alle immagini eloquenti.
A presto

3my78 ha detto...

:@Giovanna
Cavoli mi spiace.Non deve essere facile navigare senza adsl :-) ma prima o poi arriverà dai:-D

:@Daniele
Grazie.Ho letto il tuo blog e posso dire altrettanto.Grazie per avermi linkato.Ti metto nella lista blog amici:-)

:@Lliri blanc
Grazie per la tua riflessione:-)
Io ho dato la mia,come tutti gli altri...ed il bello era proprio questo.Vedere quale spiegazione potevamo dare della stessa immagine.Penso che elaboriamo ogni decisione in base alla nostra ottica che è maturata tramite le esperienze vissute in passato.Forse nelle risposte c'è un po' del nostro passato filtrato attraverso le immagini e i suoni del video:-)

massi ha detto...

L'indifferenza e la solitudine sono come delle malattie...l'essere umano non è fatto per stare da solo...hola

Nicola ha detto...

Ciao,grazie,per i tuoi commenti sulla nostra isola che è la casa di tutti, i tuoi ospiti:il team di calliope ad esempio, hanno lasciato delle bellissime tracce sul nostro blog,loro amano gli altri,più di se stessi,poi c'è Daniele.....
Per quanto riguarda il post quoto calliope ;-)

Peppe ha detto...

Concordo con la tua opinione.

3my78 ha detto...

:@massi
Penso che in parte hai ragione,in quanto la solitudine può portare malattie...esaurimento e ancora più grave; depressione.

:@nicola
Avete un bel blog e un bel gruppo che lo tiene cucito.Complimenti.

:@peppe
E siamo in 2! Evvai;-)

Emi ha detto...

i cricetini non mi abbandonano...e la sfiga neanche...
qui la mattina ci sono 8 gradi...e quindi fa freddo...stanotte coperta e piumino...:)
notte e a presto

3my78 ha detto...

Dai Emi,pensa che arriveranno tempi peggiori! Ora mi uccide:-P
Eppure è così bello stare sotto le coperte quando fuori tira un freddo glaciale...insomma guarda il lato positivo nella situazione negativa:-)
Notte a presto

Sara ha detto...

L'indifferenza è il sentimento più brutto che esista, secondo me
E' ancora peggio dell'odio...ed è ovvio che alla fine le persone che hanno sofferto e che sono state emarginate si ribellano...
complimenti, ci hai proposto un bellissimo video!

3my78 ha detto...

Probabilmente l'indifferenza a lungo andare può portare con se molti sentimenti...fra cui l'odio.
Grazie Sara:-)