mercoledì 11 marzo 2009

Disegno di legge sulle intercettazioni


Domani verra' avviata alla Camera la discussione sul disegno di legge sulle intercettazioni. Anche se ci sono lievi "ritocchi" - per altro inutili e di fatto peggiorativi - sui gravi indizi di reato, la riforma rimane una gravissima limitazione ed una catastrofe per il nostro sistema giudiziario, oltre che una "museruola" all'informazione pubblica gia' profondamente controllata nel nostro Paese.

Lo spiega ampliamente un articolo apparso questa mattina su La Stampa a firma di Carlo Federico Grosso (leggi la biografia su Wikipedia), che sottolinea come la questione della privacy e degli abusi nelle pubblicazioni di intercettazioni siano, in realta', "particolarmente enfatizzati" per pilotare, come unica soluzione possibile, l'indebolimento del sistema giudiziario e della libera informazione attraverso questo disegno di legge.

L'Italia dei Valori e' pronta a fare un'opposizione senza sconti su questo tema, così come ha fatto fin da quando questa riforma è stata presentata in Aula.

Vi ho riportato un articolo ripreso dal blog dell'IDV perché sono giornate importanti per la nostra libertà e sicurezza. Se dovesse passare vivremo in una società che tutelerà molto meno i nostri diritti e renderà gli impuniti ancora più impunibili. Questo vale sia per il finanzieri ruba milioni che per il violentatore stupra adolescente.

Saluti

14 commenti:

Sabatino Di Giuliano ha detto...

passera'
passera'
anche questa
e noi saremo sempre meno liberi
la dittatura puo' tutto
agrrrrrr.....
buonanotte, se si puo'!
cioa amico mio

Andrew ha detto...

concordo con sabatino

Pupottina ha detto...

mi associo a chi mi precede

^_____^

Bruno ha detto...

non abbiamo vie di scampo.... è inutile.....

serenella ha detto...

Passerà, come passa tutto quello che questa maggioranza decide. Sempre meno liberi. Magari, anzi, sicuramente, ascoltano le nostre telefonate che sono piu' varie ed intriganti.

3my78 ha detto...

Serenella ma questo articolo è a fovore delle intercettazioni telefoniche e contro questo governo che per tutelare la corruzione vuole abolirle:-)

Maya ha detto...

mi toccherà votar per di Pietro:D

ღ Sara ღ ha detto...

renderà gli impuniti ancora più impunibili...

dove finiremo???

baci!

lella ha detto...

poveri noi.....tutti i disegni di legge,in qualsiasi campo,passeranno.
Purtroppo l'ho visto sul pianeta scuola e dovrò vederlo anke su questa ennesima buffonata ke è contro ogni logica.
Sentire una proposta di legge ke può invece salvare questa Italia ke è ormai alla rovina ,NO.......sarebbe troppo semplice.
Come dice un proverbio "mal comune mezzo gaudio"ma qui c'è poco da sorridere!!!
Lella

Stella ha detto...

Un saluto veloce...buon mercoledì

p.s. rileggerò tutto con calma ^____^

Sirio ha detto...

schifosissimo bavaglio per tutti noi cittadini onesti

gre ha detto...

Esiste ancora un sistema giudiziario???
Io non parlo più di giustizia, in questo Paese non esiste più. I ruoli sono capovolti chi dovrebbe avere la ragione ha torto e chi dovrebbe stare incarcere appare in tv.
Sarà che a parità di reato il Rumeno è più delinquente di un Italiano?
Io lo dico e lo ripeto viviamo in una dittatura solo che non ci toglie i diritti in una volta sola..lo fa piano piano, in modo subdolo così alla fine ci ritroveremo con la bocca cucita.
I ricchi diventano sempre più ricchi, i poveri sempre più poveri. I poveri andranno in carcere i ricchi non dovranno nenahce pagare le tasse. Pessimista? può darsi, ma ho paura di essere realista.

Emi ha detto...

accetterei di avere meno privacy ma che ci fosse piu trasparenza e e informazione...alla fine se nn hai nulla da nascondere un intercettazione nn può farti nulla:)
ps carina la foto del Silvietto:)

3my78 ha detto...

Loro non mollano, noi neanche!