sabato 7 marzo 2009

8 Marzo



New York 1908

Le operaie della "Cotton" incrociarono le braccia contro le condizioni disumane in cui erano costrette a lavorare. E fu proprio l'8 marzo che il padrone dell'azienda, tale Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica e diede ordine di appiccicare il fuoco. Nel rogo morirono 129 donne. Successivamente, Rosa Luxembourg propose all'Internazionale socialista di istituire in quella data, una giornata mondiale di lotta per i diritti delle donne.

ITALIA 2009

Cosa è rimasto di quella giornata?

Saluti
Posta un commento