sabato 7 marzo 2009

8 Marzo



New York 1908

Le operaie della "Cotton" incrociarono le braccia contro le condizioni disumane in cui erano costrette a lavorare. E fu proprio l'8 marzo che il padrone dell'azienda, tale Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica e diede ordine di appiccicare il fuoco. Nel rogo morirono 129 donne. Successivamente, Rosa Luxembourg propose all'Internazionale socialista di istituire in quella data, una giornata mondiale di lotta per i diritti delle donne.

ITALIA 2009

Cosa è rimasto di quella giornata?

Saluti

30 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

io la festa delle donne non l'ho mai festeggiata...odio mimose (se noti nel mio blog non ho postato nessuna ricetta della mimosa ^____^) e tutto il resto
ormai anche questa è diventata una festa commerciale...

buon fine settimana!!

francuzza ha detto...

cosa è rimasto??? bellissima domanda....a giudicare da quello che vediamo, specialmente l'8 .... poco...molto poco...se tutto si riduce a cena con spogliarello!!!
e dpo??' ...almeno una volta...mi rispondono le donne quando lo faccio notare!!!!!
ci sarebbe da dire molto....
bello il tuo blog ci sono arrivata da Ilaria...
ciao e buona giornata

Bastian Cuntrari ha detto...

La conoscevo anch'io, in questi termini, la storia: ma proprio ieri Fabio il prof. (ti puoi fidare...), ha ricostruito la verità vera...
Molto interessante.

Bruno ha detto...

un semplice fattore commerciale, come tutte le feste....

sta sera sono a torino......
speramo bene.....sei d'accordo...
ciaoooooooooooooooo
buona domenica...

elisabetta ha detto...

non so cosa sia rimasto..so che proprio in questi giorni si sta parlando dell'aumento del numero degli stupri,quindi direi meno soldi e tempo sprecati per queste feste e più per la sicurezza e la prevenzione di queste violenze..

Susanna ha detto...

In effetti, la festa delle donne è stata fagocitata dal sistema come tanti altri simboli di protesta (come i blue-jeans, tanto per dirne una) e si è trasformata in'occasione per i fiorai di vendere mimose, per i ristoranti di riempire una serata semi-vuota (se l'8 marzo capita in una giornata diversa dal sabato) e per le discoteche in un'occasione di riempirsi di donne che si sentono trasgressive e liberate perché vanno a vedere qualche culo maschile nudo....

Per rispondere a Elisabetta, comunque, varie fonti (l'ANSA e lo stesso Presidente del Consiglio) hanno detto che in realtà gli stupri, in questi ultimi due anni, sono calati: del 10 % ha detto Berlusconi, dell'8,4 % ha detto l'Ansa.
Allora: perché li pompano tanto?...
Non sarà che vogliono distrarre l'attenzione degli italiani da qualcosa?
gatta susanna

stellavale ha detto...

Non potevi fare auguri migliori.

♥gabrybabelle (^..^)٩(-̮̮̃•̃)۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

niente mimose please,lasciatele sugli alberi-Lasciate stare ogni stupido gadget che serve solo a "mero mercimonio" in finto ONORE della Donna -Al contrario,i signori uomini si devono ricordare di rispettarla,
sempre,giorno dopo giorno-

Stella ha detto...

La mimosa non l'ho mai sopportata.....
Non cose commerciali ma rispetto per le donne

Buon fine settimana

lella ha detto...

da noi nn è rimasto assolutamente nulla;ed è x questo motivo ke starò a casa da amici a brindare felicemente ad una bella domenica sera insieme.
Lella

Peppe ha detto...

Onoriamo la donna, pichè siamo un nulla noi uomini senza di lei.

Emi ha detto...

una festa davvero che ha poco a che fare con l'origine di questa data, almeno per una buona parte delle donne che si ritrovano la sera dell'8 marzo.
a me la festa della donna comunque porta a riflettere su quanto sono fortunata comunque a vivere qui dove uomini e donne hanno uguali diritti e doveri, e non in paesi in cui una donna deve chiedere l'autorizzazione dell'uomo anche per farsi curare in ospedale...una cosa fuori dalla mia comprensione ma che esiste davvero in altri paesi.
ps grazie per la spiegazione sull'origine della data dell'8 marzo:)
buona serata da Emi

ReAnto ha detto...

Gira la domanda a Mara e MariaStella . ;-)
Forza donne!

Desy ha detto...

Che storia terribile...
Buona domenica e un bacio!!

Kylie ha detto...

I commenti precedenti riassumono anche il mio pensiero.

Non è una festa che apprezzo molto, festeggio ogni giorno il mio essere donna.

Un abbraccio forte e buona domenica

Marina ha detto...

di quella giornata nel posto dove lavoro sono rimaste le finestre inchiodate....perche' d'estate aprono l' aria condizionata e d' inverno il riscaldamento...pensa non so neppure dove cazzo devo scappare se si chiudono le porte tagliafuoco.

Emi ha detto...

e stasera niente feste:)
buona domenica da Emi...a presto:)

Emi ha detto...

e stasera niente feste:)
buona domenica da Emi...a presto:)

progvolution ha detto...

Concordo. Il mio post di oggi fa la stessa riflessione
Sussurri obliqui

sommobuta ha detto...

Cos'è rimasto?
Sicuramente tanti bei soldini in più nelle tasche dei fiorai! :D

Saluto Butico! :P

Gollum ha detto...

Secondo me, servirebbe la festa dell' uomo..

Pupottina ha detto...

rispondo: sì, hai ragione....il sondaggio è stato un sondaggio lampo di 24 h

Pupottina ha detto...

la festa della donna è per chi ne ha passate davvero troppe.... e ne ha bisogno

serenella ha detto...

Personalmente la chiamo" Giornata" della donna, restituendola così al suo valore storico, se è vero quello che legga da 25 anni. La donna ha compiuto tante conquiste e tanta strada c'è ancora da fare. Le mimose, le cene, gli spogliarelli....beh...sono davvero di cattivo gusto e non celebrano la donna. Scusami se mi sono intruffolata nel tuo blog....arrivo da Calliope. Ciao.

77mele ha detto...

Incrocio le braccia in questo giorno triste.....mi piacerebbe che le donne che si ritengano tali facessero la stessa cosa ....non andare con le amiche a mangiare la pizza e festeggiare...MAh!!!!

Lliri blanc ha detto...

Si è ridotta ad essere l'ennesima festa consumistica!
Però grazie dei tuoi auguri perchè se tutti come te ricordassero il vero significato di questa giornata questa giornata assumerebbe un altro significato.
Un abbraccio

Calliope ha detto...

E' rimasto di quella giornata il pensiero di chi come te..CAPISCE il vero significato di questo giorno.
grazie caro emiliano..di cuore.
Un abbraccio.

Sabatino Di Giuliano ha detto...

la littizzetto e la fallaci?
no, non credo solo questo
c'è la comprensione tra i due sessi e la complicità per andare oltre...
Le parole in questi casi sono sicuramente banali
Percio' ho detto troppo e taccio!
Un caro saluto
Saba

Sirio ha detto...

ormai è una festa completamente unitile

3my78 ha detto...

grazie a tutti per la partecipazione