giovedì 19 marzo 2009

Europee: Luigi De Magistris con l'IDV



Luigi De Magistris, il magistrato bersagliato da tutti gli organi politici e non, ha deciso di candidarsi alle prossime Europee con l'Italia dei Valori di Antonio Di Pietro.
Posso solo dire: un motivo in più per votare l'IDV.

Solo una cosa mi spiace e cioè la strumentalizzazione mediatica che verrà fatta di questa vicenda. A dire il vero hanno già iniziato i due lacchè berluscones che hanno i nomi di Mastella e Gasparri...

Di Mastella ci sarebbe moltissimo da dire: ha cambiato 100 volte schieramento, va a matrimoni di dubbia appartenenza, ha fatto affari con Saladino, il suo partito è quasi tutto sotto indagine, la moglie piazzava allegramente amici e parenti negli ospedali... E a proposito della moglie che tutti i media mesi fa davano per "santarella" perseguitata... Ascoltate qui e fatevi un'idea sul clan Mastella!

Di Gasparri ci sarebbe altrettanto da dire, ma poi uno lo guarda in faccia e pensa: "ma si può dar credito a uno che ha sta faccia?"... Rispondetevi da soli.
Cmq ha asserito che De Magistris si sia candidato per avere l'immunità parlamentare (loro la conoscono bene). Parla proprio lui che ha come padrone uno che si è fatto il Lodo Alfano!

Saluti


P.S.-
Notare le differenze: l'IDV candida gente come Luigi De Magistris e Carlo Vulpio mentre il PDL, oltre a Clemente Mastella, gente come Nino Strano.
Posta un commento