martedì 24 febbraio 2009

Una TANGENziale per Bettino Craxi


La notizia è di qualche giorno fa. Il sindaco di roma Gianni Alemanno vuole dedicare una strada di Roma a Bettino Craxi:
"doveroso omaggio e riconoscimento" - una strada a Bettino Craxi, "un grande leader che ha anticipato la modernizzazione del Paese. Un’esigenza oggi portata avanti dal Presidente Berlusconi".
Che sia il padrino di Berlusconi nessuno ha dubbio alcuno.
E' sconcertante vedere come facciano resuscitare un pregiudicato che all'Italia ha fatto solo male, per non dire distrutta.
Questa opera di bonifica per riportare luce su Craxi dura da qualche anno e probabilmente, con l'informazione telecomandata, riusciranno ad inculcare all'italiano ignorante che Craxi sia stato veramente uno statista... Se lo pensano pure di Berlusconi è tutto un dire...




Così magari qualcuno si rinfresca la memoria e ricorda chi è questo pregiudicato al quale vogliono intitolare una Via.
Consiglio:
"se proprio dovete intitolargli una Via che sia un tangenziale, almeno per assonanza (con tangenti) ci ricordiamo il personaggio" (Cit. marco Travaglio).

Fonte: ilmessaggero.it

|-----|

Come ogni settimana il passaparola di Travaglio (questa volta non sono completamente d'accordo con Marco):



Qui
il testo.

Saluti
Posta un commento