venerdì 20 febbraio 2009

Extracomunitari, brava gente


Ho preso spunto da un articolo pubblico da La Casa Degli Orrori di Desy, alla quale va il mio ringraziamento.

Così inizia:
Appare pesante il bilancio della rivolta degli immigrati che hanno appiccato le fiamme nel centro di identificazione ed espulsione di Lampedusa.

E' sì, è proprio brava gente questa. Bisogna portare solidarietà verso questi disgraziati che presi dalla disperazione vengono nel nostro paese in cerca di fortuna. Bisogna sorvolare se poi incendiano i centri di accoglienza, bisogna capirli stanno male. Poverini sono mica bestie.
Mi domando solo quanto ci costano, perché pretendono tanto ma mica fanno niente. Ma dobbiamo comprenderli, sono traumatizzati e bisogna portare solidarietà. Infatti i comuni si prodigano per fare a gara mettendoli ai primi posti nelle liste delle case popolari, per lasciargli sussidi mensili, per pagargli libri e tasse scolastiche... E loro da brava gente ci ripagano sempre con tanto spaccio di droga che piace tanto ai nostri figli e con qualche stupro qua e là. Questo piace tanto alle nostre figlie. Brava gente!


L'articolo continua dicendo:
Alcune decine degli 898 tunisini sarebbero fuggiti e sono in corso le ricerche.

Questa è tutta gente che scappa per noi. Si stabilirà qui, troverà un lavoro e renderà l'Italia ancora più bella e florida. Speriamo non li trovino. (cit. sarcastica)

Poi dice:
Gli immigrati, da ieri in sciopero della fame e in agitazione dopo il rimpatrio di 107 di loro, avevano cercato di sfondare i cancelli, ma erano stati bloccati dai carabinieri e poliziotti in assetto antisommossa.

Allora bisogna solo aspettare che la natura faccia il suo corso. O sarà un bluff? Secondo me alla fine mangiano altrimenti come potrebbero ribellarsi a questa Gestapo formata da Polizia e Cc?

Infine conclude:
Ne erano scaturiti degli scontri con diversi contusi. A quel punto un gruppo di loro avrebbero ammassato materassi, cuscini e arredi dando fuoco alla struttura in tre punti diversi, secondo quanto ricostruito dai pompieri: quindi non solo nel capannone distrutto dalle fiamme, ma anche in altri edifici. Una situazione di alta tensione di cui alcuni stranieri avrebbero approfittato per scappare.

Questa brava gente che ha distrutto le strutture andrebbe lasciata fuori, a dormire all'aperto così avrebbe modo di contare le stelle... E per quelli scappati... E' una fortuna, verranno ad arricchire il nostro paese!

Per chi ha da ridire contro l'articolo gli consiglio di ospitare un immigrato a casa sua. Così almeno dalle chiacchiere passa ai fatti:-)


Saluti
italiani

20 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

d'accordo con te.buon pomeriggio!!

p.s: ma mangi il parmigiano a colazioneeeeeeee??
ghghghh baciiini

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Infatti: e' sempre comodo parlare e sentenziare. Quando si tratta di agire siamo bravi a svicolare
Ben detto...
intanto restiamo qui dentro... "protetti dalla rete"!!!

Gunther ha detto...

molto interesante il punto di vista del tuo blog, complimenti

Bruno ha detto...

ci portano a pensare cosi..... e se ti devo dire una cosa .. proprio oggi a pranzo stavo guardando una trasmissione in cui si contestavano alcune prese di posizione.... bene, oltra la figura di merda della conduttrice, alla quale sono arrivate valanghe di mail di insulti, a questa cazzo di perbenista pubblicherei l'indirizzo di casa con annuncio a porte aperte per tutta questa brava gente.

Sirio ha detto...

quando dici che bisogna aspettare che la natura faccia il suo corso intendi aspettare che muoiano di fame?quelli non moriranno mai di fame perchè mangiano più di me.un bel post contro il buonismo ipocrita bravo!

Blogger ha detto...

Io sono uno cattivo, lo sai, la bontà sinistroide non mi tocca.
Esiste però un utile nelle cose.
Innervosirli, volere lo scontro è utile?
No.
Allora non si fa, semplice.
SE invece uno vuole proprio essere stronzo allora...

Lo so che siamo su opinioni diverse ma tengo alla tua opinione.
Il mio blog POST-IT DI JOSERPH R.
http://postitdijosephr.
blogspot.com/
Ti piace?
Ci sto lavorando, appena aperto.
Fammi sapere.

Anonimo ha detto...

L'Italia ha il dovere di fare una seria e rigida politica dell'immigrazione. Questo però non vuol dire fare di tutta un'erba un fascio.
Vedo con piacere che sta emergendo piano piano dalle parole di Fini una destra moderna ed europea che ha il dovere di stemperare comunque i toni.
L'ottica è quella inglese, francese, americana, cioè è l'ottica dell'integrazione (comunque scelta obbligata).
Non mi nascondo dietro un dito e ti dico con non ospiterei nessuno che non conosca a casa mia (ne italiano ne tantomeno straniero), ma potrei ospitare una ristrettissima cerchia di persone che conosco molto bene e stimo, tra i quali ci sono anche un paio di albanesi.

lella ha detto...

ciao,ho visto il tuo commento ed ho voluto ricambiare visitando il tuo blog ke mi è piaciuto tanto.
a presto e grazie
Lella

Anonimo ha detto...

buttarli a mare com fanno in altri paesi no?Impossibile con il vaticano appiccicato lo sò,però un pugno chiuso ci vuole perchè l'integrazione con molti di questi esseri è impossibile e impraticabile

666

Kylie ha detto...

Un grande problema, che non si riesce a risolvere in un paese caritatevole come il nostro...
Non aggiungo altro.

Bacio e buon fine settimana...

Pupottina ha detto...

anche io sono passata da Desy... ed ho visto la fonte della tua ispirazione...
non bisogna mai fare di tutta l'erba un fascio.... però dipende da come si comportano.... e dalle azioni che compiono.... non partiamo prevenuti, ma analizziamo i fatti....

buon weekend di fine carnevale

^_______________^

ciko ha detto...

generalizzazione indegna... ci sono animali che danno fuoco ai cpt, ma ci sono lavoratori che vengono a lavorare...

stanno qualche anno per raggranellare soldi per la loro famiglia e poi fanno i bagagli per tornare al loro paese...

ci sono quelli che vengono e stuprano a "sfregio"...

insomma... ci sono PERSONE, come in qualsiasi contesto si prenda ad esempio...

una domanda, quale sarebbe la tua teoria? ti lamenti in modo distruttivo, ma non proponi nulla per porre rimedio. Cioe', sei uno di quelli che dice: piazziamo mine anti-gommone?
chissa' se e' la stessa cosa che pensavano gli americani quando nel dopoguerra NOI emigravamo sulle navicargo a cercar fortuna...

3my78 ha detto...

ciko la mia dissertazione sarà indegna, ma non qualunquista come tale commento.
L'ipocrisia non ha casa in questo blog, che piaccia o no.
Per quanto riguarda gli americani cosa pensavano... Farò un'indagine e ti farò sapere ;-)

ciko ha detto...

quello che mi fa rabbia non e' il fatto che consideri o meno queste persone delle bestie, sarebbe un tuo punto di vista e il TUO blog sarebbe il luogo ideale per esprimerlo.
Il fatto e' che denunci uno stato di cose senza prendere posizione su come risolvere il problema.
non e' qualunquismo ma buon senso, avrei molto apprezzato se mi avessi risposto: "si, affondare i gommoni sarebbe un'ottima idea"

tra l'altro ho iniziato a seguire questo blog perche' mi ritrovo su molti punti di vista, nonostante tu sia chiaramente di destra ed io ovviamente di sinistra. Non capisco proprio la xenofobia pero', e' una cosa che esprimi di continuo ma non riesco proprio a comprenderla...

ad ogni modo, vorrei scusarmi per il tono del post, effettivamente rileggendolo dopo qualche ora il tono era senza dubbio eccessivo

Emi ha detto...

con un titolo del genere potresti essere frainteso?:)
metti che qualcuno capisca male:)
comunque il consiglio dell'ultima frase lo appoggio...così molti che parlano e parlano cambierebbero idea in un battibaleno:)
ps ma sempre con riferimento all'ultima frase...chi passerebbe ai fatti?...gli italiani cambiando parere sui "bravi extracomunitari" oppure i "bravi extracomunitari" facendo qualche violenza nel caso siano stati a digiuno per un po di violenza?
a presto...ancora buona domenica e buona serata da Emi

Susanna ha detto...

Non sono d'accordo con quest'articolo, Emiliano. Mi spiace vedere che si generalizza. Mi spiace vedere che si considerano tutti uguali gli appartenenti ad una categoria.
Certo, i ladri, gli stupratori e gli spacciatori vanno incarcerati. A prescindere dalla loro nazionalità.
gatta susanna

Nekradamus ha detto...

Per approfondire..

http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/cronaca/immigrati-4/lampedusa-reportage/lampedusa-reportage.html?rss

duhangst ha detto...

L'errore più grande è stato quello di voler fare di Lampedusa un carcere come Alkatraz senza pensare alle conseguenze e senza preoccuparsi ce potessero almeno stare dignitosamente all'interno del CPT.

ilcorrierePadano ha detto...

io non sono d'accordo che gli extracomunitari sono brava gente... almeno non tutti...

www.corrierepadano.blogspot.com
www.corrierepadanoplus.blogspot.com
lega.mb94@yahoo.it

3my78 ha detto...

Sapevo che sarebbe stato un articolo di ampia contrapposizione, mi fa piacere siete intervenuti.