martedì 28 aprile 2009

La Rete, Byoblu, youtube e la censura


Qualche giorno fa scrissi un articolo  dove raccontavo la bruttissima avventura capitata su youtube. Qualche giorno dopo, navigando nel blog di Byoblu, notai con poca sorpresa che anche a lui era toccata la medesima sorte.
Byoblu aveva fatto un video che raccontava in maniera molto chiara e diretta alcuni aspetti sul terremoto dell'Aquila e probabilmente deve aver dato fastidio a qualcuno in quanto è stato rimosso con la solita banale frase : questo video è stato rimosso a causa della violazione dei termini e condizioni d'uso.
Naturalmente tutto ciò ha scatenato una reazione tempestiva nata proprio nel suo blog. Infatti dopo questo articolo in cui Claudio chiedeva i perché di tale censura esortava tutti gli utenti a scaricare il video censurato e caricarlo sulla propria pagina youtube.
Il successo di questa iniziativa è stato immediato; decine e decine di utenti (tra cui io) hanno caricato il video "incolpato" e fra questi ci si sono messi pure Di Pietro con il suo spazio e blog e Beppe Grillo!
Aspettando le risposte da parte di youtube, molti utenti hanno inviato lettere di protesta per capire le reali motivazioni della censura.
Intanto Byoblu ha caricato un altro video (con tanto di articolo nel suo blog),  sempre in merito all'abruzzo e alla censura subita e anche qui ha lasciato condivisione assoluta in modo che tutti quelli che vogliono possono scaricarsi il video e metterlo nel proprio spazio youtube.
Aspetto di vedere come andrà a finire questa storia, certo che youtube Italia non ha fatto una bella figura e soprattutto si è ritrovata contro centinaia di utenti che aspettano risposte!
I video caricati da tutti noi non sono più stati censurati e questo la dice lunga su ciò che può essere successo... Ma questo ultimo articolo probabilmente vi schiarirà le idee su chi e cosa potrebbe esserci dietro...

Saluti

11 commenti:

Veneris ha detto...

io credo che solo in l'Italia a youtube può succdere qualcosa di simile.

Lliri blanc ha detto...

Non ci posso credere!

Ti abbraccio...

Confinidiversi ha detto...

incredibile.
mi aspetto un aggiornamento, eh!!!

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

la riprova che la censura ariva sempre dall'alto,visto il video

Emi ha detto...

questo mi fa un pochino pensare che siamo in un "regime" di libertà:(....quando ormai la storia dovrebbe averci insegnato che i regimi non sono positivi.
speriamo che quelli che censurano facciano ogni tanto vacanza:)
ti auguro una bella giornata...a presto da Emi

Pupottina ha detto...

è scandaloso che accadano queste cose! ci illudiamo troppo spesso di essere liberi ma non lo siamo realmente da nessuna parte... soprattuto in rete...

3my78 ha detto...

Pupottina: in Rete lo siamo. C'è qualche eccezione ma generalmente lo siamo. La dinostrazione è che qui ci si può "ribellare" e infatti i video non sono stati toccati.

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

out topic,
sai Emy la lario o bertolini,
le sue radici sono proletarie te lo posso assicurare,capisco tutto ma c'è anche un limite,un limite alla decenza
evidentemente come si dice,quando il vaso è colmo....
per il post sai come la penso,ti consiglio un ottimo blog,quello di AlbaKan, che ho messo nel link dell'ultimo post facci un giro!!!

Sabasan ha detto...

non si puo' arginare il mare... o l'oceano!
alla faccia della libertà, che tristezza

3my78 ha detto...

Ancora nessuna risposta da parte di youtube. Ho paura che non sapremo mai il perché di questa censura e forse non conosceremo mai la mano che ha alzato la cornetta per fare quella telefonata...

Sirio ha detto...

a breve verrà infettata anche youtube vedrete