giovedì 18 giugno 2009

Berlusconi e la Noemi di Bari: scandalo e inchiesta della Procura


Bari, 17 giugno 2009:
Servizio praticamente PERFETTO del tg locale barese di Antenna Sud sull'ultimo scandalo che ha coinvolto il mignottomane Silvio e contenente immagini inedite di Patrizia D'Addario, la donna che ha svuotato il sacco sulle sue "notti romane" a palazzo Grazioli..
Notinsi i servo-servizi dei tg di regime (tg1 e tg2) e il crescendo tonale stracolmo di pathos di Luciano Ghelfi, voce narrante della marchetta del tg2.

I fatti: da intercettazioni relative ad un'indagine della procura di Bari sugli appalti ad unimpresa locale, sarebbero emerse conversazioni relative a un "giro" di ragazze che, a pagamento, avrebbero frequentato feste e si sarebbero trattenute per la notte nelle residenze del presidente del Consiglio Berlusconi a Roma ed in Sardegna. La notizia, trapelata oggi sulle pagine del Corriere della Sera, è accompagnata dalle dichiarazioni di una delle partecipanti, tale Patrizia DAddario (tra l'altro, candidata consigliere comunale per la lista di Centrodestra "La Puglia prima di tutto"), e fonti ufficiose della Procura di Bari confermerebbero che è in corso unindagine per induzione alla prostituzione in luoghi esclusivi di Roma e della Sardegna.
Nel frattempo, la Procura di Bari, nella persona del pm Giuseppe Scelsi, ha aperto unindagine sugli appalti dellazienda sanitaria barese Tecnohospital, di proprietà dei fratelli Claudio e Giampaolo Tarantini. Lipotesi di reato sarebbe di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione. Secondo fonti ufficiose, sarebbero emerse alcune storie di ragazze che, a pagamento, avrebbero frequentato la residenza romana di Silvio Berlusconi per alcune feste private.


Saluti
Posta un commento