sabato 10 luglio 2010

Vietato ostacolare i cacciatori - Legge per punire l'ostruzione nell'esercizio dell'attività venatoria


Oggi vorrei toccare un tema importante, forse non tra i più importanti visti i tanti problemi che ha il nostro Paese ma cmq ci tengo a sottolinearlo.
Allora, stamani aprendo youtube ho trovato un pm da parte di un utente amico la quale mi informava di una legge pro caccia che stanno portando avanti.
Si chiama "“ostruzione nell’esercizio dell’attività venatoria” e in parole povere sarà vietato ostacolare i cacciatori nell' esercizio della loro attività.
Ora non è ben specificato cosa si intende con queste parole, forse non possiamo più scacciare un cacciatore (scusate il gioco di parole) se questo dovesse occupare una nostra proprietà? E chi lo sa, non sono mai chiari in queste faccende, lasciano sempre gioco a interpretazioni le quali possono essere sempre indirizzate con la discrezionalità personale.
Detto questo io sono contrario alla caccia, ho amici cacciatori ma trovo questo disegno legge un là che favorirà in maniera netta gli atteggiamenti negativi di chi va a caccia. Non so voi se avete qualche appezzamento in campagna ma vi assicuro che spesso e volentieri sono più dannosi i cacciatori che gli stessi animali. Troppe volte si trovano coltivazioni, alberi, capanni distrutti da questi signori che spesso non si curano troppo delle proprietà altrui... bene ora non potrete neanche più cacciarli... pazzesco!
A questo punto il senatore del PDL Carrara poteva fare il salto di qualità e fare un disegno legge che permettesse ai cacciatori di sparare a chiunque gli rompa le palle... magari con la postilla a tutela del cittadino inerme che può essere trascritta così: "il cacciatore può sparare a chi tenta di boicottarlo... ma solo spari nel culo".

Saluti

3 commenti:

Ibadeth ha detto...

Perché non mi sorprende?
A volte ho la sensazione che questo governo si sforzi di pensare a quali possano essere le cose più odiose e si dia da fare per farle.

Sandro ha detto...

Quando scrivono le leggi coi piedi mi scende il cuore sotto i piedi. Le domande abbondano:
1) C'è differenza con i bracconieri? Cioè almeno quelli posso cacciarli via senza tanti scrupoli?

2) Le forze dell'ordine possono intervenire se i cacciatori commettono illegalità?

3) La domanda già citata da te: se qualcuno invade la mia proprietà, ho diritto a cacciarlo a calci nel culo perché non voglio che mi rompa le scatole a casa mia?

4) Chi si vuole avvantaggiare: prima si vogliono ampliare i limiti per la caccia, poi non si possono disturbare i cacciatori (porelli).

Sono abbastanza incavolato per queste cose.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny